Portale del Mobile

 

Scegliere la poltrona

Scegliere la poltrona Prima di scegliere la nostra poltrona, dovremmo pensare a quale uso vogliamo farne, se sarà utilizzata per leggere, rilassarsi o guardare la tv, se vogliamo che la nostra poltrona sia anche massaggiante o, se sarà destinata, ad essere un elemento di arredo. Conviene tenere conto, inoltre, in quale ambiente della casa andremo a posizionarla, per evitare di creare un contrasto di cattivo gusto.
Se facciamo una ricerca in rete, il 90% dei siti sull’argomento poltrona, riguarda la vendita delle stesse. Pochi forniscono informazioni riguardanti i materiali costituenti, i tessuti utilizzati, le imbottiture, gli usi. Nelle nostre pagine potete trovare tutto quello che riguarda le informazioni di cui sopra e molto di più. Se vogliamo che i momenti di relax nella nostra poltrona siano goduti appieno, bisognerà indirizzarsi su una poltrona di qualità, dalle buone caratteristiche ortopediche, per facilitare il riposo della schiena.





Poltrona ufficio Poltrona ufficio
La prima poltroncina girevole è stata inventata in Germania. L’ammortizzazione e le ruote piroettanti, invece, sono merito degli europei. Le poltrone da ufficio hanno la seduta e la spalliera imbottite e rivestite in tessuto ed i braccioli laterali in plastica o in metallo non rivestiti.
Il nostro ufficio è il luogo in cui passiamo la maggior parte della nostra giornata, per questo motivo è necessario renderlo un ambiente il più possibile piacevole. Bisogna fare particolare attenzione alla scelta dei particolari scegliendo per quanto possibile il mobilio adatto alle proprie esigenze. Una parte importantissima che rende piacevole il nostro lavoro è la poltrona che scegliamo per il nostro ufficio. La poltrona ufficio deve essere dal design che più si adatta ai nostri gusti e dall’estrema comodità. La parola magica per la poltrona ufficio è ergonomia, infatti l’aspetto principale è che la poltrona, o la sedia, sia ergonomica quindi fornisca tutte le qualità e le comodità ed elimini eventuali difetti o stress a chi li usa per lavoro per molte ore consecutive.
Numerose sono le aziende specializzate in arredamento per l’ufficio e che hanno in catalogo poltrone per la scrivania. In genere si possono avere due tipologie di poltrone per ufficio, quella per la scrivania e quella per la sala d’attesa o per l’ospite o il cliente in generale

Poltrona professionale Poltrona professionale
Le poltrone professionali riguardano le poltrone utilizzate nelle attività lavorative, ad esempio nei negozi di parrucchieri, nei centri estetici, negli ambulatori medici. Le poltrone professionali sono arricchite di particolari, che le rendono adatte ad essere utilizzate nei vari settori. Sono rigorosamente rivestite in pelle lavabile e resistente ai disinfettanti, per permettere la massima igiene.
La poltrona professionale, è un componente d’arredo indispensabile per l’ambiente lavorativo, che sia una poltrona professionale usata per la bellezza del corpo, una poltrona professionale per le cure mediche o poltrone professionali adatte ad uno specifico mestiere è importante, saper scegliere bene i giusti materiali, per assicurare un maggiore confort per chi andrà ad utilizzarle agevolando, soprattutto la corretta esecuzione del proprio mestiere.
Esempi di poltrone professionali sono le poltrone barbiere, poltrone per prelievi, per massaggi. Negli anni queste sedute si sono sempre più adattate alle esigenze di cui il lavoratore ha bisogno perfezionandosi nei dettagli, rifiniture, nel confort e nel benessere.

Poltrona massaggiante Poltrona massaggiante
La poltrona migliora la qualità della vita, soprattutto quando si tratta di poltrone massaggianti. Sono tre i tipi di massaggio che una poltrona può effettuare: massaggio picchiettante, massaggio rotatorio e massaggio verticale. Se non vogliamo spendere troppo una poltrona massaggiante, possiamo optare per un “massaggiatore shiatzu”, un apparecchio adattabile ad ogni tipo di poltrona.
Nel mondo occidentale una percentuale molto alta di persone adulte soffre di mal di schiena e la scienza medica ha visto fallire molte terapie volte a fronteggiarlo. Si è dimostrato efficace oltre l’esercizio fisico mirato, l’utilizzo della poltrona massaggiante appositamente creata e studiata. Una poltrona massaggiante efficiente deve poter vibrare nella zona degli arti inferiori, creare un massaggio rotante nei muscoli cervicali e lombari.
Molti studi scientifici dimostrano che la poltrona massaggiante ha un effetto antidolorifico a breve termine non trascurabile.


Poltrona letto

Poltrona letto

Ideale negli ambienti piccoli, molto utile e pratica è la poltrona che diventa un letto. Da chiusa occupa poco spazio ma al suo interno dispone di un letto di emergenza che è spesso molto confortevole. Non tutti i tipi di poltrona sono adatte ad essere eventualmente realizzate come poltrona letto, la scelta rispetto ai divani letto è un po’ limitata
Negli ultimi anni, la protagonista indiscussa degli appartamenti più alla moda, in cui il design è un must, è la poltrona letto; sia per chi ha bisogno di ottimizzare gli spazi del proprio locale, sia per chi vuole poter ospitare i propri cari ma non possiede una stanza dedicata agli ospiti, la poltrona letto riesce a soddisfare ogni tipo di esigenza di arredo, di spazio e di costi.
I prezzi delle poltrone letto infatti partono da poche centinaia fino ad alcune migliaia di euro.
Ogni società del settore, ad oggi, presenta nel proprio catalogo perlomeno una poltrona letto, ad indicare la presenza di una domanda che non conosce crisi.

Tipi di poltrona

Tipi di poltrona

In pelle, in microfibra o in vimini. Da salotto, da giardino o da piscina. Fisse o con schienale reclinabile. E ancora: di design moderno, etniche o stile antico. Sono davvero tanti i tipi di poltrona presenti sul mercato. Se abbiamo ben chiaro quale funzione dovrà assolvere e quale collocazione dovrà avere la nostra poltrona, la scelta è facilitata dalle centinaia di offerte presenti on line.
Dall’antichità ad oggi il modo di riposarsi, sedersi e rilassarsi ha subito un infinità di variazioni; partendo dall’antica sedia di legno, senza alcuna imbottitura, siamo arrivati a centinaia di diversi tipi di poltrona, adatte agli scopi più disparati. Quando parliamo di poltrone, generalmente indichiamo una seduta per una o due persone, dotata di comodi braccioli. Tipi di poltrona diversi hanno ovviamente caratteristiche diverse: dai braccioli più o meno imbottiti ai cuscini più o meno alti, fino ad arrivare a poltrone più adatte al lavoro piuttosto che al relax. Sia che ci troviamo a casa, che in ufficio o in salotto, di seguito analizzeremo il tipo di poltrona più adatto ad ogni situazione.

Poltrona design

Poltrona design

Rientrano nella categoria design, quelle poltrone progettate secondo caratteristiche di forme, di colori e di tessuti moderni, tecnici e per la maggior parte accattivanti. Raramente le poltrone di design avranno caratteristiche aggiuntive come massaggio, riscaldamento, la reclinazione dello schienale e il sollevamento poggiapiedi. Spesso, viene sacrificata la comodità, in favore dell’estetica.
C’è l’imbarazzo della scelta. Colori, forme, materiali, non c’è limite. I designer hanno come unico scopo quello di sorprendere, anche stravolgendo tutti i canoni. Realizzare una poltrona design oggi significa fare tutto quello che non è mai stato osato fare; ci sono tipi di poltrona design di ogni forma possibile, di materiali raffinati ed eleganti ma anche composti da materiali riciclati. Per quanto riguarda i colori vanno dai classici tinta unita ai modelli minimalisti fino ad arrivare ai più eccentrici multicolor. La poltrona design inoltre va spesso ad abbracciare tecnologie all’avanguardia, regalandoci comodità inaspettate o mai provate prima.


 
® W.P.S. Web Marketing s.r.l. | P.I. 02439520814
direzione@wps-srl.it